Donnafugata - Capodanno 2018

Il Donnafugata Golf Resort & Spa è lieto di annunciare il
Gran Galà di Capodanno
per dare il benvenuto al 2018 nell’atmosfera di una location d’eccezione.

Donnafugata Golf Resort & Spa is delighted to announce the
New Year’s Eve Gran Gala
to welcome 2018 in the atmosphere of a unique location.

Clicca qui per richiedere maggiori informazioni
Click here to request more infos

T. +39 0932 914208
Prenota

Noto

Noto, cittadina definita perla del barocco siciliano, presta il nome al comprensorio detto appunto Val di Noto di cui fanno parte un gran numero di comuni che si distinguono per i capolavori artistici e architettonici di palazzi e chiese. Dagli anni Ottanta ad oggi, Noto è diventata ancora più famosa per via dell’annuale Infiorata che si svolge a maggio.

Storia
La presenza degli Aragonesi conferì a Noto un assetto di città-polo culturale e artistico sin dal 1400. Al pari di Ragusa, anche Noto è letteralmente rifiorita dopo il devastante terremoto del 1600, periodo a partire dal quale ebbero inizio imponenti opere urbanistiche. L’architettura netina è, in effetti, unica nel suo genere con grandi piazze e scalinate, il tutto elegantemente illuminato dal colore rosato tipico della pietra locale.

Curiosità
Alla città di Noto e al suo splendore architettonico è indissolubilmente legata la figura del celebre Giuseppe Lanza, duca di Camastra. A questo personaggio si deve l’intero riassetto urbanistico della città nonché i tratti tipici del barocco siciliano. Al duca di Camastra si deve altresì la ricostruzione di Catania che, sempre a seguito del terremoto, venne riconcepita con criteri antisismici avanguardistici per quell’epoca.

Alcuni luoghi da non perdere

  • Palazzo Ducezio, è la sede del municipio e si distingue per la bellezza del loggiato con undici arcate.
  • Chiesa Madre di San Nicolò, è la maestosa cattedrale barocca della città.
  • Palazzo Nicolaci di Villadorata, si tratta di uno degli edifici nobiliari più belli. Da notare soprattutto i balconi realizzati con ferro battuto e decorazioni che riproducono sirene, cavalli alati, ippogrifi ed altri animali inventati.

Siti archeologici e naturalistici nei dintorni di Noto
Noto Antica è l’antico insediamento urbano della città e dove si trovano ancora oggi resti risalenti all’epoca greca. Eloro è invece un sito archeologico situato nei pressi di Noto, proprio alla foce del fiume Tellaro.

La Villa romana del Tellaro è un vero tesoro da scoprire. Da Noto è raggiungibile tramite autostrada, proseguendo poi in direzione Pachino. La villa risale al IV secolo d.C. e custodisce un’incredibile ricchezza di mosaici il cui pregio è tale da rivaleggiare con quelli della più famosa Villa del casale di Piazza Armerina.

I prodotti tipici di Noto
Se vi recate in visita a Noto, non perdete un buon sorso di Moscato di Noto, il vino a marchio DOC dal piacevole sapore aromatico. E per dessert provate le conchiglie, deliziosi dolcetti con pasta reale a forma di conchiglia con ripieno di marmellata di cedro.

Eventi a Noto

  • Festa patronale di San Corrado Confalonieri, 19 febbraio.
  • Infiorata, si svolge ogni terza domenica di maggio in via Nicolaci dove vengono realizzato autentici capolavori con raffigurazioni varie realizzate esclusivamente con fiori freschi.

Video

Donnafugata Golf Resort & Spa

Contrada Piombo, 97100 Ragusa
Sicilia (Italia)
+39 0932 914200